fbpx

Parodontologia

È importante anche se non si vede!

 

 

Parodontologia è un’infiammazione cronica delle gengive e una delle malattie odontoiatriche più diffuse. I batteri nella placca causano l’infiammazione che occupa l’apparato di sostegno dei denti e può anche occupare le ossa circostanti. Se non viene curato, può portare al ritiro delle gengive, oscillazione dei denti oppure la perdita totale dei denti. L’infiammazione poi agisce sull’intero organismo, che può favorire la comparsa della malattia del cuore o dei vasi sanguigni o diabete. Per questa ragione la diagnostica specialistica e la terapia mirata sono molto importanti.

Quali sono le cause e i sintomi?

I batteri sono i responsabili dell’infezione. La maggior parte di questi batteri, in circostanze normali, sono innocui. Alcuni pazienti però non hanno un sistema di difesa efficace. È in questi casi che si produce l’infezione che poco a poco indebolisce la dentatura.

Ci sono vari sintomi che permettono di individuare lo stadio in cui si trova l’infezione:

  1. Parodontite:
    È lo stato di recessione gengivale. Ne consegue un’evidente compromissione estetica (il dente sembra particolarmente allungato). Si notano accumuli di tartaro, specialmente nella parte frontale inferiore dei denti. Esiste una tenua mobilità dei denti. A volte i denti si muovono e si creano degli spazi vuoti. Le gengive sono rosse e sanguinano facilmente. L’alitosi e un cattivo sapore in bocca ne sono i sintomi caratteristici. A volte le bibite e i cibi molto caldi o molto freddi causano dolore.
  2. Gengivite:
    Tutti i problemi parodontali cominciano dalle gengive. La gengiva, invece di essere rosa, diventa rossa, si gonfia, duole e sanguina quando ci laviamo i denti.
  3. Parodontite avanzata:
    In questa fase tutti i sintomi descritti, si aggravano. I denti si muovono eccessivamente e finiscono per cadere. La gengiva sanguina abbondantemente e duole tanto da impedire una corretta igiene dentale, aggravando ancor di più il problema.

Soluzioni

Le gengiviti allo stadio iniziale possono essere curate. Bisogna sapere che tendono a recidivare e a cronicizzarsi. Questo vuol dire che quando lo stadio dell’infezione è avanzato e si è verificato un notevole riassorbimento osseo, possiamo al massimo arrestare l’avanzare dell’infezione. È difficile recuperare l’osso perduto. Nonostante ciò, esistono delle tecniche rigenerative che hanno successo. In Dentix valutiamo se il paziente possa sottomettersi o no a tali tecniche.

Il trattamento basico prevede l’eliminazione dell’infezione, mediante una profonda pulizia, in anestesia locale. Se lo stadio è molto avanzato o se è necessaria la rigenerazione, bisogna intervenire chirurgicamente, sempre in anestesia locale. Il trattamento si conclude con la somministrazione di antibiotici.

Cure e mantenimento

La parodontite deriva da un’infezione generale della bocca. Questa è la ragione per cui in Dental Group ti raccomandiamo:

  • Di lavarti i denti dopo ogni pasto.
  • Di mantenere un livello ottimo di igiene orale per impedire lo sviluppo dei batteri.
  • Di recarti dal dentista ogni 4 o 6 mesi per la revisione.

 

0040733087110