fbpx

Chirurgia orale

Il campo della chirurgia orale è assai vasto e spazia dal più vecchio degli interventi, l’estrazione dentaria, fino alle più innovative tecniche di chirurgia ricostruttiva ossea.

Oltre ad una normale estrazione dei denti, denti del giudizio impattati o retinati, o un intervento chirurgico delle radici dentali restanti o denti rotti ,che sono tra i più comuni interventi, la chirurgia orale abbraccia anche la chirurgia delle gengive, ricostruzione di sconvolgimenti estetici del viso e della mascella e funzionali del cavo orale e aiuta nella terapia ortodontica.

Aumentazione Ossea

 

La perdita dei denti spesso porta alla mancanza ossea. Per garantire la stabilità dell’impianto, è necessario che l’osso mascellare sia sufficientemente alto e largo.

Se si verifica una riduzione ossea, è necessario aumentare l’osso attraverso l’innesto di osso artificiale.

Il processo di guarigione dura dai 4 ai 9 mesi.

Quando si verifica una completa solidificazione e integrazione dell’osso  nella mascella, è possibile procedere all’inserimento dell’impianto.

0040733087110